Menu
A+ A A-
copertina_papini papini_interna_01 papini_interna_02 papini_interna_03

I fondamentali di Claudio Papini

Nessuna valutazione Produttore BasketCoach.Net Email
Prezzo di vendita, tasse escluse16,00 €
Prezzo base16,00 €
Prezzo base per variante16,00 €
Modificatore prezzo variante:
Sconto
Ammontare IVA
Prezzo standarizzato:
Prezzo di vendita: 16,00 €

Disponibilità:
191

Descrizione

Enrico Petrucci

Le basi per un giocatore di pallacanestro, come sanno tutti gli addetti ai lavori, sono i fondamentali che vengono appresi negli anni passati nei settori giovanili, dal minibasket fino alle categorie Under. In questo periodo di apprendimento è importante, per i futuri giocatori, avere dei buoni istruttori che sappiano insegnare loro come muoversi sul campo, come affronatre le situazioni che si presentano sul campo, sia da un punto di vista tecnico che psicologico.Un buon istruttore come si giudica? Chi dice dai risultati, chi dice dal numero di giocatori che ha portato ad un certo livello, ognuno ha il suo metro di giudizio ma pochi di loro possono essere definiti MAESTRI cioè coloro che con i loro insegnamenti formano sia l’uomo che l’atleta. La crescita della persona attraverso lo sport ha l’obiettivo di cercare una strada per “creare” il campione sportivo oppure per consolidare la salute psicofisica nei ragazzi che praticano sport solo per divertimento e che, ricevendo i giusti stimoli, ne trarranno i giusti benefici. Questo è il lavoro che un Maestro di sport deve saper fare e non sono molti quelli che possono fregiarsi di questo titolo nel basket italiano. Uno di loro è sicuramente Claudio Papini, uno dei più apprezzati insegnanti di pallacanestro nostrani, che per oltre vent’anni è stato a capo del settore giovanile di Rimini, famoso per la scoperta di Carlton Myers, e del gruppo formato anche da Renzo Semprini, Franco Ferroni e Massimo Ruggeri, ma famoso anche per essere un grande insegnante di fondamentali che convinse Taurisano, verso la fine degli anni settanta, a portarlo a Rimini per prendersi cura del settore giovanile della società. Questo libro vuole essere oltre che un tributo per il Maestro Papini anche una piccola guida sul come insegnare la pallacanestro ai giovani, partendo proprio dai fondamentali: la posizione fondamentale, le partenze in palleggio, il gioco senza palla, il lavoro dei piedi, il palleggio, il passaggio. Si pone l’accento su come curare il particolare in ogni situazione tecnica o tattica, su come far applicare il gesto al meglio al giovane atleta partendo dalla base, su come correggere gli errori, in pratica come curare quelle fondamenta che sono alla base della costruzione di ogni giocatore: cose che oggi stanno un po’ perdendo di interesse per i giovani atleti ma anche per gli istruttori, che magari spinti dalle società o dal proprio ego pensano più alla vittoria oggi che al giocatore di domani.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Contattaci

Login or Registrati